IL MIGLIOR COMPONENTE
PER IL TUO FUTURO E'

l'infrastruttura iperconvergente

DI COSA SI TRATTA?

E’ un’infrastruttura IT che combina insieme gli elementi: storage,
elaborazione dati e rete in un unico sistema.
Questo tipo di soluzione aiuta a ridurre sensibilmente la complessità della sala server e rende
il tutto più accessibile, più economico e più facile da gestire.

SEMPLICE

STABILE

SICURO

FACILE

Schema iperconvergenza

Nasce dalla reale necessità di semplificare al massimo le tradizionali infrastrutture IT tipicamente difficili da gestire, con questo sistema unificato, partendo da soli 2 nodi puoi espanderti senza limiti ed elimenare i tempi morti.
Non avrai più decine di hardware con architetture rigide la cui manutenzione viene spesso affidata a più fornitori.
L’amministrazione viene fatta da un’unica postazione: virtualizzazione, network e spazio di archiviazione.

Vantaggio Organizzativo

I server vengono collocati negli armadi con connessioni dirette tutto ciò si traduce in maggiore ordine nella sala server.

Configurazione

Le soluzioni HCI (infrastruttura iperconvergente) sono “all in one”, pertanto si basano sull’idea del plug and play: per farlo funzionare, basta collegare il sistema alla rete elettrica. Naturalmente sono necessarie ulteriori impostazioni, ma la parte principale del lavoro viene fatta da noi, facilitando il passaggio da un sistema tradizionale a una soluzione iperconvergente.

Aggiornamento

L’HCI è più facile da aggiornare: si possono comprare estensioni per il sistema ed integrarle senza metterne a rischio la stabilità. Per farlo occorre soltanto integrare un ulteriore nodo nel sistema, il che richiede poche ore invece di molte settimane.

Abbattimento dei costi

Il costo più sensibile è dato dal software che deve essere molto performante ma viene ripagato dai minori costi di gestione.

Facilità di accesso alle risorse

 L’HCI è un pacchetto completo: tutti i componenti dell’infrastruttura si ritrovano all’interno del sistema preimpostato.
L’infrastruttura viene eseguita su una macchina virtuale a livello dell’hypervisor.
L’hardware si trova sotto come un pool di risorse condivise.

Sicurezza

E’ stato dimostrato che i sistemi iperconvergenti hanno tempi di inattività molto inferiori rispetto a quelli tradizionali. Inoltre, i sistemi richiesti per backup e ripristini sono già installati e automatizzati nei sistemi completi. La ridondanza deriva dal collegamento di due server. Poiché tutti i componenti sono virtualmente rappresentati all’interno dell’infrastruttura, è possibile scambiare intere appliance senza perdita di dati o interruzioni del sistema.

Velocità

L’infrastruttura iperconvergente ha anche il vantaggio di aumentare la velocità in alcuni ambiti. Innanzitutto i processi di deduplicazione possono essere eseguiti in modo più efficiente.
Poichè tutte le macchine virtuali utilizzano lo stesso codice, è più facile eliminare i dati duplicati.

Green IT

Altro aspetto da non trascurare, soprattutto per le piccole aziende, è la riduzione dei consumi di spazio ed energia: i server iperconvergenti sono molto piccoli e non hanno niente a che vedere con gli enormi armadi di archiviazione tradizionali.
Anche il consumo di energia è minore, perciò questo sistema è anche sostenibile: per questo si parla di Green IT.

Sei interessato ad approfondire
l'iperconvergenza?